Giampiero Silvestri insegnante di batteria | Istituto musicale Corelli di Roma

Giampiero Silvestri

Insegnante di batteria e percussioni

Classe: 1962

Formazione

Giampiero Silvestri inizia ad appassionarsi alla batteria a metà anni ’80.
In seguito intraprende lo studio dello strumento con il maestro Mauro Orselli.
Nel ’90 approfondisce lo studio di partiture con il maestro Antonino Genovese (Opera di Roma).
Partecipa inoltre nel ’91 a seminari con Alfredo Golino e nel ’99 agli stage estivi di “Roccella Jazz”.
Nel 2001 e 2002 partecipa ai seminari di perfezionamento di “Siena Jazz”.

Attività

In questi anni, oltre a insegnare in varie scuole di musica, Giampiero Silvestri collabora con stimatissimi musicisti e partecipa a diversi eventi.

  • 1993 – “Festival Jazz a Campobasso”
  • 1993 – “Memorial Massimo Urbani”
  • 2003 – “Jazz Festival Grey Cat” a Follonica
  • 2004 – “Badia Jazz Festival”
  • 2009 – “Festival di Scanno”
  • 2010 – “Festival L’emoi du jazz” ad Abidjan (Costa d’Avorio)
  • 2011 – “Teatro Auditorium C.Pollini” a Padova
  • 2013 – “Tour in Finlandia”
  • 2014 – “Auditorium Parco della Musica” di Roma
  • 2020 – Casa del Jazz Roma

Attualmente collabora a diversi progetti di musica afrojazz, pop, jazz e brasiliana. Fra questi suona anche nel Go Dex Quartet, il cui disco viene annoverato negli USA tra i migliori del jazz nel 2020.

Competenze

Musica jazz 90%
Pop/rock 65%
Latin 55%
Classica 40%
Esperienza live 75%
Registrazioni in studio 50%
Condividi con i tuoi amici

Lezioni di musica anche online

All’Istituto Corelli continuano, in tutta sicurezza, le lezioni di strumento frontali in presenza, ma è attiva per tutti anche la modalità online.
I nuovi iscritti, se lo desiderano, possono iniziare da subito online e passare in qualunque momento alla modalità in presenza.
Anche per chi frequenta i corsi online sarà possibile assistere (in modalità uditore) a lezioni di solfeggio e teoria della musica che si tengono il mercoledì:
Inoltre sono a disposizione di tutti gli allievi: libri didattici, metodi, dispense, videolezioni di storia ed estetica della musica e tanti spartiti. Tutto questo nell’area riservata suddivisa per strumento e accessibile con password ricevuta dal proprio insegnante.