Corso di musica elettronica a Roma

Il corso di musica elettronica è rivolto a quanti desiderano imparare come costruire un brano di musica elettronica partendo da zero (o quasi).

Una volta appresi i concetti basilari di acustica, in questo corso di musica elettronica si approfondirà l’uso pratico degli strumenti necessari alla realizzazione di un pezzo. Software di produzione musicale, sintetizzatori, campionatori, mixer e microfoni…

L’idea di questo corso di musica elettronica nasce in base a una semplice constatazione. Negli ultimi anni abbiamo assistito alla nascita di nuovi generi musicali come la trap e non solo. Questi, insieme all’utilizzo sempre più frequente di sonorità elettroniche nella musica pop, hanno aumentato l’interesse da parte degli appassionati. Soprattutto di quelli più giovani, verso il mondo della produzione musicale.

Come è strutturato il corso di musica elettronica presso l’Istituto Musicale Corelli a Roma?

Il corso è strutturato in modo soggettivo, sulla base delle esperienze e necessità di ciascun allievo, scegliendo assieme – a inizio anno scolastico – quali saranno gli obiettivi e quindi il percorso da intraprendere.

Quali sono i programmi più usati nel corso di musica elettronica?

I programmi che maggiormente verranno studiati e utilizzati durante il corso sono:

  • Ableton Live per la produzione elettronica
  • Logic Pro o Reaper per Registrazioni, Mixaggio e Mastering
  • Max MSP per la programmazione di strumenti elettronici originali, essenziale per per gli allievi che sceglieranno la strada del Sound Design e della sperimentazione sonora

Per chi è adatto il corso?

Il corso è adatto sia per chi vuole imparare l’arte della musica elettronica partendo da zero, sia per chi vuole migliorarsi o anche per chi vuole prepararsi all’accesso ai corsi di musica elettronica nei conservatori.

Importante: la musica elettronica richiede impegno tecnico e musicale, proprio come nello studio di qualsiasi altro strumento, per questo il nostro obiettivo didattico è di permettere agli allievi di utilizzare il computer come strumento di creazione d’un idea cosciente e perfettamente consapevole.

Sempre più strumenti musicali elettronici sul mercato

L’offerta di strumenti elettronici è notevolmente aumentata. In compenso i prezzi sono scesi ai minimi storici, consentendo a un folto numero di persone di cominciare a produrre musica da casa, con pochi mezzi ma con tanta passione.

Il corso di Electronic Music Producer si inserisce in questo scenario, cercando di fornire le basi pratiche che servono per cominciare a fare musica con il computer da subito.

Il corso di musica elettronica nasce proprio con lo scopo di fornire agli iscritti tutte le competenze necessarie alla realizzazione di brani o basi di musica elettronica. Inoltre è pensato per tutte le fasce di età. Quale che sia il genere musicale, trap, hiphop, house o techno, gli studenti impareranno in maniera pratica e partendo da zero a comporre delle tracce ad esempio con Ableton Live, il software di produzione musicale più usato al mondo.

In maniera graduale, saranno introdotte tecniche e concetti utili a comporre sempre più efficacemente progetti e idee musicali.

Alla parte creativa sarà affiancata una parte tecnica di mix e mastering. Questa consentirà così agli allievi di produrre musica di alta qualità sonora, pronta per essere diffusa su internet.

Il corso di Electronic Music Production è pensato per chi vuole apprendere delle competenze utili a lavorare con la musica come produttore, beatmaker e sound designer. Ma anche per chi vuole sviluppare una passione con il solo obiettivo di esprimersi e divertirsi.
  • Concetti fondamentali: cos’è il suono?
  • Panoramica di Ableton Live e funzioni principali.
  • Creazione di parti ritmiche, registrazione e quantizzazione.
  • Campionatori, loop e file audio.
  • Sintetizzatori, creazione di suoni standard (bass, lead, pad, fx).
  • Effetti sonori, delay, riverberi, equalizzatori, compressori, utilizzo delle tracce aux.
  • Registrazione voce e strumenti, microfoni.
  • Tecniche per arrangiare i brani, basi di teoria musicale, sviluppo di un ascolto critico.
  • Panoramica sulle strumentazioni elettroniche (mixer, casse, cavi).
  • Performance dal vivo, organizzazione e collegamenti di un setup hardware.
  • Finalizzazione di un brano, mix e mastering.

Programma del Corso di musica elettronica

  • Fisica acustica.
  • Il suono digitale.
  • Sintetizzatori.
  • Ableton live e MIDI.
  • Campionatori.
  • Microfoni, cavi e altoparlanti.
  • Effetti.
  • Forme musicali e tecniche compositive.
  • Mixing e Mastering.

Insegnante per lezioni di musica elettronica a Roma

INSEGNANTE DI MUSICA ELETTRONICA: Francesco Paradisi

Guarda: musica elettronica, cosa fare in caso di blocco creativo

Molte volte, nell’ambito musicale elettronico e non, capita di avere dei blocchi creativi. Come fare a evitarli o superarli? Il consiglio è di prevenire questo momento “di frustrazione creativa” costruendo dei piccoli progetti che all’occorrenza ci permettano di sbloccarci. Ad esempio mediante processi generativi o feedback.

Il progetto qui illustrato in Ableton è un modo per andare avanti nella composizione. Si costruisce un processo di feedback sui singoli canali, uno per il canale di sinistra e uno per quello di destra, che indipendentemente continueranno a suonare in modo aleatorio. A presto!

Prenota subito la tua lezione gratuita!

>> TORNA AL MENU CORSI DI MUSICA
Condividi con i tuoi amici
7 Agosto 2020