Matteo Palazzo corso di recitazione Roma

“Quando si gioca non si scherza mai”

Corso di recitazione a Roma con Matteo PalazzoQuesto diceva il mio insegnante al corso di recitazione. E questo è l’approccio più funzionale di un’arte che parte dalla realtà per diventare finzione. Proprio come quando da bambini dicevamo “facciamo che io sono…”

Come si svolge il corso a Roma: un approccio alla recitazione che parte da questo gioco per conoscere se stessi in uno spazio protetto, dove possiamo aprirci, senza giudizio

Le lezioni di questo corso di recitazione saranno improntate in base all’esigenza e all’obiettivo dei partecipanti (che potremo anche individuare e scegliere insieme) partendo da esercizi pratici e di tecnica, utili a superare i primi ostacoli e che ci aiuteranno a capire quali sono i nostri strumenti.

Il corpo, la voce l’espressività emotiva

Metterci in gioco in prima persona, superare le nostre barriere emotive, le nostre insicurezze in pubblico e finalmente divertirsi.

A chi è rivolto il nostro corso di recitazione?

A tutte le persone di tutte le età. La struttura estremamente elastica del corso permette di rivolgersi a una fascia molto ampia:

  • ragazzi che vogliono iniziare a coltivare il proprio sogno;
  • giovani desiderosi di prepararsi per i provini nelle accademie Nazionali;
  • lavoratori interessati a migliorare le proprie capacità espositive;
  • chi vuole lavorare sulla dizione;
  • cantanti che vogliono migliorare la componente interpretativa e lo stare in scena;
  • chi vuole divertirsi con i testi più belli del cinema e del teatro.

Il corso di recitazione a Roma offre due possibilità

  1. Corso singolo con insegnante per chi vuole concentrarsi sul proprio obiettivo e svolgere una full immersion sul proprio obiettivo. Alcuni esempi: lavorare sul testo di una presentazione di lavoro; sviluppare o perfezionare il proprio monologo preferito con lezione frontale; preparare un provino.
  2. Corso di gruppo improntato sulla crescita personale, anche grazie agli altri. Il gruppo di lavoro diventa una guida e un compagno di avventura nei mille giochi creativi, nelle improvvisazioni e nel lavorare i grandi classici del teatro: Shakespeare, Molière, Mamet, Beckett o i grandi capolavori del cinema come Scarface, Pulp fiction, Magnolia…

Metodi del corso di recitazione

Il metodo base su cui si svolge il corso parte dalla mimica di Orazio Costa, per toccare i capi saldi dei grandi maestri del ‘900 come Stanislavskij, Chubbuck, Strasberg e i loro esercizi più utili ai nostri obiettivi.

Alcuni argomenti delle lezioni di recitazione

  • Test di Proust (conoscitivo)
  • Come strutturare una presentazione in pubblico (lavoro sull’incisività – le pause – i volumi)
  • Lettura ad alta voce su testi classici e poesie (come dare forza alle immagini)
  • Riscaldamento: esercizi di respirazione e scioglilingua
  • Libera il corpo: riacquistare contatto con il proprio corpo – recitare la musica (lavoro sulla mimesi)
  • Lo spazio e il corpo
  • Il personaggio: background, oggetti, desideri
  • Come si prepara una scena – il personaggio (i suoi punti di forza, le sue debolezze, il suo obiettivo nella scena)
  • Analisi del testo e sottotesto
  • Improvvisazione con metodo Stanislavskj
  • Scrittura creativa: elaborare o riscrivere un monologo, partendo dalle tue stesse idee

* Gli esercizi sono la base di entrambi i corsi, con approfondimenti diversificati

INSEGNANTE: Matteo Palazzo

Prenota subito la tua lezione gratuita!

>> TORNA AL MENU CORSI
Condividi con i tuoi amici
15 Marzo 2021

Lezioni di musica anche online

All’Istituto Corelli continuano, in tutta sicurezza, le lezioni di strumento frontali in presenza, ma è attiva per tutti anche la modalità online.
I nuovi iscritti, se lo desiderano, possono iniziare da subito online e passare in qualunque momento alla modalità in presenza.
Anche per chi frequenta i corsi online sarà possibile assistere (in modalità uditore) a lezioni di solfeggio e teoria della musica che si tengono il mercoledì:
Inoltre sono a disposizione di tutti gli allievi: libri didattici, metodi, dispense, videolezioni di storia ed estetica della musica e tanti spartiti. Tutto questo nell’area riservata suddivisa per strumento e accessibile con password ricevuta dal proprio insegnante.